‘Non sono solo un romanziere’ – Palazzo Yacoubian e Ala-Al-Aswani,

Di questi tempi, Palazzo Yacoubian dovrebbe diventare una lettura obbligatoria nelle scuole, un libro a distribuzione gratuita (o quasi) nelle edicole, un film che raggiunga il grande pubblico (ormai ci siamo, la pellicola è stata girata con un budget stratosferico per i canoni del cinema arabo e presto sarà nelle sale). Insomma tutti, per un […]

Il ritratto di un'Italia che non ci piace – Sacra fame dell'oro vs. Il ritorno a casa di Enrico Metz

“Seppure non eravamo testimoni né partecipi di nessun 25 aprile o 8 settembre, seppure gli ideali per cui combattevano le migliori menti della nostra generazione erano un contratto a tempo indeterminato e la normalità dei cicli circadiani, seppure avremmo fatto volentieri a meno di ricordare i nomi di quei ministri che ogni sera in televisione […]

Rincorrere il potere – intervista con lo scrittore Ernesto Aloia

Ha da poco pubblicato la sua seconda raccolta di racconti per minimum fax. L'ha intitolata Sacra fame dell'oro, guardando alla Commedia di Dante ma ispirandosi anche ai nostri tempi, ai nostri piccoli eroi avidi di soldi e potere. TMO intervista via email Ernesto Aloia, per chiedergli conto dei suoi personaggi antipatici (a dire il vero, […]

Ricordi, Lotta E Fantasia Dalla Penna Dell'eroina Della Letteratura Sudamericana- Intervista Con Isabel Allende

Isabel Allende, la famosa scrittrice cilena, nipote dell'ex presidente cileno Salvador Allende, accetta con pazienza e senso dell'umorismo il fatto che, nonostante sia uno degli esponenti di spicco della letteratura in lingua spagnola e un personaggio chiave dei circoli letterari ispanici, in alcune nazioni è ancora confusa con la cugina, la figlia del presidente. La […]

Una scrittrice 'speciale': Dacia Maraini a colloquio con Three Monkeys Online

Ho incontrato, in diverse occasioni, Dacia Maraini e, ogni volta, sono rimasta affascinata dalla sua incredibile capacità di raccontare. E' una vera affabulatrice che coinvolge e trasmette emozioni, proprio come succede quando si leggono i suoi romanzi, tutti indimenticabili, dal primo La vacanza a La lunga vita di Marianna Ucria o a Bagheria, La nave […]

Dal racconto di una Vita a quello di Un giorno perfetto: intervista a Melania G. Mazzucco.

Melania Mazzucco è una delle autrici più felicemente mainstream della nostra narrativa. Dopo il successo di Vita, premiato con lo Strega nel 2003 e in arrivo al cinema per la regia di Paolo Virzì, l’abbiamo intervistata (via email) sul suo nuovo libro, Un giorno perfetto, romanzo-specchio di questi anni e di quest’Italia, e sulle urgenze, […]

Pinter, tra tradizione realista e teatro dell'assurdo

“Nelle sue opere svela il baratro nascosto sotto le chiacchiere di ogni giorno e costringe ad entrare nelle chiuse stanze dell'oppressione”, questa la motivazione dell'Accademia di Svezia al conferimento del nobel per la letteratura del 2005. Parole perfette per descrivere in due righe l'opera del drammaturgo inglese di origine ebrea Harold Pinter. Nato in uno […]

A capofitto, con ironia, nell’adolescenza d’oggi: TMO intervista Margherita F., autrice di Guide pratiche per adolescenti introversi.

Margherita Ferrari, diciott'anni compiuti da poco, non ama che le si chieda in che cosa è diversa dai suoi coetanei, ma certo è che lei, grazie alla sua sensibilità, creativa ed originale, ha fatto di un blog, nato come semplice diario, uno studio ironico e intelligente sugli adolescenti di oggi e dal blog al libro […]

Per amore del popolo – Intervista allo scrittore James Meek

Il terzo romanzo di James Meek, Per amore del popolo [edito da Longanesi], è ambientato in una piccola città della Siberia nel 1919, durante la Guerra civile russa. I personaggi e la trama, tuttavia, sono molto lontani dai tipi letterari dei rossi e dei bianchi. Tra le sue drammatis personae ci sono cristiani castrati, cannibali […]

Limpido come uno specchio. Intervista a John Banville

Il Mare, il nuovo romanzo di John Banville, ci presenta Max Morden, da poco vedovo, ritornato nel luogo di villeggiatura estivo della sua infanzia.Meditando su frammenti della sua vita di coppia con Anna, Max ricorda anche il legame particolare che aveva instaurato anni prima con la splendida famiglia Grace, il cui status sociale, senza dubbio […]